Box office Usa, Contraband sbanca e batte pure La Bella e La Bestia in 3D

Box office Usa, Contraband sbanca e batte pure La Bella e La Bestia in 3D

Grandi stravolgimenti al box office Usa: Contraband, film vietato ai minori interpretato da Mark Wahlberg, si impone in vetta, battendo la concorrenza sia de La Bella e La Bestia, ritornato nelle sale in 3D, che dell’horror che ha sbancato la settimana scorsa, L’altra faccia del Diavolo. Il film diretto da Baltasar Kormákur ha incassato circa 24,1 milioni dollari al suo weekend di esordio, recuperando in pratica il budget per realizzarlo (circa 25 milioni).

Dietro il fenomeno di questa settimana, Contraband, troviamo un atteso esordio, La Bella e la Bestia 3D, che incassa 18.5 milioni, poco più della metà di quanto incassato dal Re Leone, altro cartoon Disney arrivato nelle sale in versione rimasterizzata, che pure era stato comunque un successo.

Scende al terzo posto Mission: Impossible – Protocollo Fantasma, che perde lo smalto iniziale e con altri 11.5 milioni di dollari arriva a 186.7 milioni negli USA: la pellicola action con Tom Cruise è comunque, finora, il miglior incasso della saga, specie al livello mondiale, dove ha raggiunto quota 500 milioni di dollari (e deve ancora uscire in Italia). Al quarto posto troviamo una new entry, con 11.3 milioni di dollari, Joyful Noise, il film musicale con Queen Latifah e Dolly Parton, seguita da Sherlock Holmes: Gioco di Ombre, che resiste e incassa altri 8.4 milioni. Scende dalla prima posizione dove si era imposto la scorsa settimana L’Altra Faccia del Diavolo, l’horror che arriva a un totale di 46.2 milioni totali. A chiudere la top ten sono Uomini che Odiano le Donne, il remake Usa del thriller svedese tratto dai libri di Stieg Larsson con 6.8 milioni di dollari e 88 milioni complessivi, Alvin Superstar 3, che arriva a quota 118 milioni di dollari, War Horse, l’ultimo film di Steven Spielberg e, fanalino di coda, The Iron Lady, il biopic su Margaret Tatcher che ottiene 5.3 milioni di dolari. Chissà che non riesca a fare meglio, sfruttando anche il premio vinto ai Golden Globe 2012 da Meryl Streep come miglior attrice in un film drammatico.

342

Segui Viva Cinema

Lun 16/01/2012 da

Commenta

Ricorda i miei dati

I commenti possono essere soggetti a moderazione prima della pubblicazione, pertanto potreste non vederli direttamente online non appena li inviate. Se ritenuti idonei, verranno comunque pubblicati entro breve.

Pubblica commento
Seguici