Festival di Venezia 2012: il film d’apertura è The Reluctant Fundamentalist di Mira Nair

Festival di Venezia 2012: il film d’apertura è The Reluctant Fundamentalist di Mira Nair
  • Commenta
  • Condividi
  • Email
  • Stampa

venezia 2012, the Reluctant Fundamentalist è il film d'apertura

La Mostra del cinema di Venezia 2012 si aprirà con The Reluctant Fundamentalist della regista indiana Mira Nair. Ad annunciarlo è Alberto Barbera, il nuovo direttore della sessantanovesima edizione del Festival che si terrà dal 29 agosto all’8 settembre 2012. La pellicola sarà proiettata in anteprima mondiale il 29 agosto nella Sala Grande del Palazzo del Cinema.

Un omaggio alla creatività femminile: questo il motivo che ha spinto Alberto Barbera a scegliere come film d’apertura di Venezia 2012 The Reluctant Fundamentalist. ‘Mira Nair ha realizzato un’esemplare trasposizione cinematografica di un romanzo che affronta il tema, di grande attualità, dei fondamentalismi di ogni ispirazione e natura. Con sensibilità, acutezza e notevole senso dello spettacolo, la regista persegue una difficile scelta di campo’, ha dichiarato il neodirettore della Mostra del cinema di Venezia.

Così la Nair, che nel 2001 vinse il Leone d’oro con Monsoon Wedding – Matrimonio indiano, torna alla kermesse che l’aveva ospitata anche nel 2004 con uno dei suoi capolavori, La fiera della vanità. E stavolta ci parlerà di terrorismo con un dramma interpretato da un cast internazionale di cui fanno parte Riz Ahmed, Kate Hudson, Kiefer Sutherland, Liev Schreiber, Martin Donovan, Om Puri, Shabana Azmi, Haluk Bilginer e Meesha Shafi.

Tratto dall’omonimo bestseller scritto da Mohsin Hamid The Reluctant Fundamentalist ci racconta la storia di un giovane pachistano che lavora a Wall Street e la cui vita viene distrutta dagli attentati alle Torri Gemelle nel 2001. Il giovane Changez Khan torna così al suo paese, dove accetta l’incarico come docente presso l’università locale, diventata il luogo dove reclutare aspiranti fondamentalisti islamici.. qui si confronterà con il fenomeno del terrorismo, mentre la sua famiglia sarà minacciata. In questo contesto incontrerà, nella sala da tè di Lahore, il giornalista Lincoln che ne ascolterà i problemi.. ma ben presto il giovane si renderà conto che quel reporter non è lì per sentire le sue preoccupazioni.

Vedremo come andrà a finire nella proiezione che anticiperà la cerimonia che aprirà ufficialmente la Mostra del cinema di Venezia 69.

379

Condividi questo articolo con i tuoi amici di Facebook

Lun 23/07/2012 da in ,

Commenta

Ricorda i miei dati

I commenti possono essere soggetti a moderazione prima della pubblicazione, pertanto potreste non vederli direttamente online non appena li inviate. Se ritenuti idonei, verranno comunque pubblicati entro breve.

Pubblica commento
Seguici