Film sul calcio: i più belli, da Fuga per la vittoria a Sognando Beckham [FOTO]

Film sul calcio: i più belli, da Fuga per la vittoria a Sognando Beckham [FOTO]

Film sul calcio, scene

Quali sono i migliori film sul calcio, i più belli? Come di consueto abbiamo deciso di fare una selezione: rispetto ad altri sport non ce ne sono a centinaia, ma di sicuro qualcuno di questi l’avrete visto. Dallo storico Fuga per la vittoria, passando per il calcio femminile con l’ottimo Sognando Beckham e arrivando fino ai recenti Il mio amico Eric e Il maledetto United. Senza dimenticare ovviamente le produzioni nostrane, potevamo forse non mettere L’allenatore nel pallone? Noi ne abbiamo selezionato una decina, voi aggiungete i vostri preferiti nei Commenti.

  • Sognando Beckham - la stanza di Jess
  • Sognando Beckham - Keira Knightley
  • Sognando Beckham - Jess e Jules
  • Sognando Beckham
  • Eccezzziunale veramente - locandina

Gli eroi della domenica di Marco Camerini (1953)

Gli eroi della domenica è un film del 1953 diretto dal regista Mario Camerini. Nel cast troviamo Raf Vallone, il video si riferisce a una sua intervista e abbiamo deciso di inserirlo qui perché è una delle rare pellicole italiane sul calcio che non scade nella farsa. La storia racconta di una squadra provinciale che deve gareggiare contro il Milan: mentre si intrecciano le storie di dirigenti, giocatori, tifosi (con tanto di veri giocatori protagonisti), ecco che il film è anche la scusa per denunciare la corruzione dietro al mondo del calcio.

Fuga per la vittoria di John Huston (1981)

Fuga per la vittoria è un film del 1981 diretto da John Huston. Anche qui, come nel caso precedente, accanto agli attori troviamo veri calciatori dell’epoca, fra cui Pelè. Il film è liberamente ispirato alla partita della morte che si tenne a Kiev il 9 agosto 1942 fra i calciatori di Dynamo e Lokomotiv e una squadra formata da ufficiali dell’aviazione tedesca Luftwaffe. Nel cast troviamo Sylvester Stallone, Max Von Sydow e Michael Caine. Una partita organizzata fra Alleati e tedeschi diventa movente sufficiente per i primi per tentare la fuga dal campo di concentramento.

Eccezzziunale… veramente di Carlo Vanzina (1982)

Eccezzziunale… veramente è un film del 1982 diretto da Carlo Vanzina ed interpretato da Diego Abatantuono, Massimo Boldi e Teo Teocoli, di cui esiste il sequel Eccezzziunale veramente – Capitolo secondo… me. Questa pellicola racconta la vita calcistica di tre tifosi: il milanista Donato, l’interista Franco e lo juventino Tirzan, tutti e tre interpretati da Diego Abatantuono, perché il calcio non è fatto solo di giocatori, ma anche di tifosi.

L’Allenatore nel Pallone di Sergio Martino (1984)

L’allenatore nel pallone è un film italiano diretto dal regista Sergio Martino. Non potevamo non metterlo: qui conosciamo il mitico allenatore Oronzo Canà, alias Lino Banfi, l’inventore della bi-zona, ovvero il modulo calcistico che tutto il mondo gli invidia, il 5-5-5. Si tratta di una commedia che prende in giro spietatamente tutti i cliché legati al mondo del calcio. Il film, nato come un B-movie, è diventato nel corso degli ultimi anni un vero e proprio cult, tanto da meritare anche un sequel recente, L’allenatore nel pallone 2.

Hooligans di Philip Davis (1995)

Hooligans è un film del 1995 diretto dal regista Philip Davis. Siamo a Londra, un poliziotto viene incaricato di infiltrarsi fra gli Hooligans, i tifosi violenti di una squadra di calcio. Finirà per abbracciare questo stile di vita violento, tanto da rovinare il rapporto con la moglie e da essere cacciato dalla polizia. Lo rivedremo tempo dopo nelle vesti di naziskin, ad un corteo neonazista, ormai precipitato nel baratro dell’alcolismo e della tossicodipendenza.

Shaolin Soccer di Stephen Chow (2001)

Shaolin Soccer è un film comico del 2001 del regista cinese Stephen Chow. Lo sappiamo, è surreale, totalmente fuori dagli schemi, per questo lo abbiamo messo. Sempre a livello ironico, troviamo anche qui il tema della corruzione nel mondo del calcio: Fong gamba d’oro vuole riscattarsi dal suo passato e grazie a Sing gamba d’acciaio mette su un’improbabile squadra che, grazie a una sapiente mescolanza fra calcio, arti marziali e improbabili poteri alla Dragonball, riesce a vincere il campionato. Altro che Holly e Benji!

Sognando Beckham di Gurinder Chadha (2002)

Sognando Beckham è un film del 2002 diretto da Gurinder Chadha, interpretato da Parminder Nagra, Keira Knightley e Jonathan Rhys Meyers. Secondo voi è possibile mescolare un film sul calcio a Bollywood, metterci un po’ commedia e avere un prodotto che funziona? Assolutamente sì, anche se non vi piacciono i film sul calcio, non potrete non amare questa pellicola. Riusciranno Jess e Jules a vincere il campionato per essere chiamate in una lega superiore? E soprattutto ce la farà Jess a coniugare lo stile di vita indiano e le sue restrizioni con il mondo del calcio? A quanto pare sì.

Maradona – La mano de Dios di Marco Risi (2007)

Maradona – La mano de Dios è un film del 2007 diretto da Marco Risi ed è ovviamente incentrato sulla vita del calciatore argentino Diego Armando Maradona. Questa pellicola è stata riconosciuta come d’interesse culturale nazionale dalla Direzione generale per il cinema del Ministero per i Beni e le Attività Culturali italiano. Il film racconta la storia della vita di Maradona, da quando era piccolo fino ai suoi successi con il Napoli.

Il mio amico Eric di Ken Loach (2009)

Il mio amico Eric è un film del 2009 diretto da Ken Loach: è anche stato presentato in concorso al 62esimo Festival di Cannes. Il giocatore Eric Cantona, qui interpretato da sé stesso, appare al postino di mezza età Eric e gli spiega, filosoficamente parlando, come rimettere insieme i cocci della sua vita distrutta e anche come aiutare il figliastro Ryan che sta per mettersi nei guai. Il tutto chiedendo il sostegno e l’aiuto dei suoi amici tifosi.

Il Maledetto United di Tom Hooper (2009)

Il maledetto United è un film del 2009 scritto da Peter Morgan e diretto da Tom Hooper: si basa sull’omonimo romanzo dal medesimo titolo di David Peace. La trama del film racconta i 44 giorni da allenatore dell’ex calciatore Brian Clough, successore di Don Revie sulla panchina dell’odiato Leeds United, un allenatore alquanto istrionico, diventato un idolo degli anni Settanta, una sorta di Mourinho dell’epoca per intenderci.

1179

Segui Viva Cinema

Mar 09/04/2013 da

Commenta

Ricorda i miei dati

I commenti possono essere soggetti a moderazione prima della pubblicazione, pertanto potreste non vederli direttamente online non appena li inviate. Se ritenuti idonei, verranno comunque pubblicati entro breve.

Pubblica commento
Seguici