4 di 40

Smetto quando voglio, scene della commedia criminale (Foto)

Smetto quando voglio, scene della commedia criminale

Leggi l'articolo: Smetto quando voglio: il film sulla banda di laureati criminali entusiasma la critica

La locandina alternativa (che parodia Nymphomaniac) per festeggiare il successo al box office

  • Il cast del film
  • I protagonisti della commedia criminale
  • La locandina
  • La locandina alternativa (che parodia Nymphomaniac) per festeggiare il successo al box office
  • Edoardo Leo
  • Neri Marcorè
  • Lorenzo Lavia
  • Libero De Rienzo
  • Paolo Calabresi
  • Pietro Sermonti
  • Il regista Sydney Sibilia
  • Stefano Fresi
  • Valeria Solarino
  • Valerio Aprea e Pietro Sermonti
  • Paolo Calabresi con Lorenzo Lavia
  • Valeria Solarino e Neri Marcorè
  • Valeria Solarino con Edoardo Leo
  • Edoardo Leo e Stefano Fresi
  • Edoardo Leo in dolce compagnia
  • Edoardo Leo nel ruolo di Pietro
  • Libero De Rienzo, Pietro Sermonti, Stefano Fresi, Paolo Calabresi, Edoardo Leo, Valerio Aprea, Lorenzo Lavia
  • Lorenzo Lavia e Valerio Aprea
  • Neri Marcorè arrestato in una scena
  • Neri Marcorè nel ruolo di Murena
  • Paolo Calabresi e Lorenzo Lavia
  • Paolo Calabresi ed Edoardo Leo sul set con il regista Sydney Sibilia
  • Paolo Calabresi ed Edoardo Leo
  • Paolo Calabresi in scena con Lorenzo Lavia
  • Paolo Calabresi nei panni di Arturo
  • Pietro Sermonti interpreta Andrea
  • Una scena del film
  • Stefano Fresi nel ruolo di Alberto
  • Stefano Fresi in una scena in carcere
  • Stefano Fresi interpreta un laureato in Chimica computazionale
  • Stefano Fresi in una scena del film
  • Sydney Sibilia sul set
  • Il regista Sydney Sibilia
  • Valeria Solarino con Edoardo Leo
  • Valeria Solarino con Neri Marcore
  • Valeria Solarino nei panni dell'assistente sociale Giulia
  • Next

Galleria di immagini e foto: Smetto quando voglio, scene della commedia criminale

Commenta

Ricorda i miei dati

© 2005-2017 Trilud S.p.A. - P.iva: 13059540156 - Tutti i diritti riservati.

VivaCinema, supplemento alla testata giornalistica NanoPress registrata presso il Tribunale di Milano n 314/08